Privacy

Indice articoli

PROCEDURA ESERCIZIO DEI DIRITTI IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

In relazione ai dati oggetto del trattamento da parte del Titolare, all’interessato è riconosciuto in qualsiasi momento il diritto di:

  • ricevere conferma dell'esistenza dei propri dati personali, conoscere le finalità del trattamento o il loro ambito di circolazione e accedere al loro contenuto;

  • chiedere di aggiornare, modificare e/o correggere i propri dati personali;

  • chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima, il blocco dei dati trattati in violazione di legge o la limitazione del trattamento dei tuoi dati personali;

  • opporsi per motivi legittimi al trattamento, compresa l'eventuale profilazione;

  • opporsi al trattamento di dati a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale;

  • revocare il consenso, ove prestato, senza pregiudizio per la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca;

  • ricevere copia dei dati forniti e chiedere che tali dati siano trasmessi ad un altro titolare del trattamento.

Le istanze per l'esercizio dei diritti non necessitano di particolare forma e sono validamente inoltrate a mezzo posta tradizionale all'Ente ed e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. 

Si segnalano anche i seguenti moduli disponibili sul sito del Garante per l'esercizio dei propri diritti:

  • ESERCIZIO DI DIRITTI IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (artt. 15-22 del Regolamento (UE) 2016/679)         ATTENZIONE: il modello, debitamente compilato, va indirizzato al titolare del trattamento dei dati personali, anche per il tramite del Responsabile della Protezione dei Dati (RPD/DPO), ove designato dal titolare

Ha inoltre diritto di:

  • proporre reclamo o segnalazione all'Autorità Garante per la Protezione dei dati personali;

  • proporre un ricorso giurisdizionale effettivo nei confronti dell'autorità di controllo;

  • proporre un ricorso giurisdizionale effettivo nei confronti del titolare o del responsabile del trattamento;

  • di dare mandato a un organismo, un'organizzazione o un'associazione senza scopo di lucro per l'esercizio dei suoi diritti;

  • di richiedere il risarcimento dei danni conseguenti alla violazione della normativa.