Museo civico

museo

Il Museo Civico "Palazzo Guicciardini" costituisce la più importante iniziativa culturale fra quelle realizzate dall'Amministrazione Comunale nel corso delle legislature del Sindaco Marco Bonciolini.

Obiettivo prioritario del Programma del Sindaco è stato infatti il recupero e la valorizzazione dei beni culturali, artistici ed architettonici del territorio; in questo contesto il Museo si colloca come naturale conclusione dei numerosi interventi già operati.
Museo che conservi memorie di storia locale, che raccolga collezioni acquisite e donazioni preziose.
Museo che rimandi a punti espositivi o di interesse artistico-architettonico diffusi sul territorio mediante aperture e collegamenti informatici.
Museo che diventi centro attivo di cultura grazie ad eventi collegati ai temi delle varie sezioni come rappresentate all'interno del sito espositivo.

Il Museo Civico "Palazzo Guicciardini" rappresenta il primo nodo di una rete museale che si verrà formando nell'ambito del Comune. I successivi nodi saranno la Torre di San Matteo e la Chiesa di Santa Marta a Montopoli, il Centro di Documentazione di Marti, il Museo del Santuario di San Romano.

Il Museo si articola nelle seguenti sezioni:
Riferendosi alla distribuzione delle collezioni, l'allestimento museale comprende: la parte espositiva, composta da cinque sale al piano terreno, due al primo piano e i due grandi ambienti del semi-interrato recuperati come spazi museali e la parte di accoglienza e servizi per il pubblico.

Piano terra
- sala informazioni, biglietteria e bookshop
- sezione memorie dal territorio, documenti e reperti
- sezione archeologica, donazione Falchi e collezione Majnoni
- sezione terrecotte artistiche Milani

Seminterrato
- sezione paleontologica

Primo piano
- pinacoteca con opere di artisti locali

I colori delle sale.
Ogni sala è contrasseganta da un colore sulla pianta del museo, ecco quali:

colori_sale.gif 


con il contributo della FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI SAN MINIATO
crsm